Chi si ricorda dello shaykh Msheimesh?

Chi si ricorda lo shaykh sciita Hasan Msheimesh, della valle della Beqaa, sequestrato e detenuto in Siria? Da tempo si erano perse le tracce del religioso, un tempo affiliato Hezbollah ma dal 1998 in aperto contrasto col movimento sciita alleato di Iran e Siria.

Ora riappare a Beirut, di fronte a un tribunale militare libanese, accusato di aver collaborato col nemico israeliano. L’udienza è stata però rinviata al 18 gennaio 2013. Intanto Msheimesh rimane in carcere mentre nessun imputato è alla sbarra per aver sequestrato lo shaykh, cittadino libanese, e averlo consegnato alle autorità siriane.

Il quotidiano arabofono di Beirut al Nahar del maggio scorso dava informazioni sul passato di Msheimesh, le stesse che potete trovare negli articoli da noi pubblicati e riproposti nella colonna di destra.