‘Er principe’… in Libano. Ma la piazza rumoreggia

gianniniPrincipeGiuseppe Giannini (foto), anche noto come ‘Er Principe’, sarà il nuovo commissario tecnico della nazionale libanese.

Lo ha riferito il 2 luglio 2013 l’ufficio stampa della Federcalcio libanese a Beirut, precisando che la firma del contratto è avvenuta stamani nella capitale libanese ma che solo durante la conferenza stampa, prevista il 3 luglio, saranno svelati i dettagli dell’accordo tra l’ex giocatore della Roma e della Nazionale e la selezione del Paese dei Cedri. Al sito RomaNews.eu, Giannini avrebbe invece affermato che il contratto è di durata biennale.

Sempre il 2 luglio, la stampa libanese aveva criticato pesantemente la possibile scelta della Federcalcio locale di affidare le sorti della nazionale del Paese dei Cedri all’ex calciatore della Roma e della Nazionale Giuseppe Giannini.

Come scriveva il quotidiano di Beirut L’Orient-Le Jour, ‘Er Principe’ ha alle spalle una luminosa carriera da calciatore ma non ha un buon curriculum da allenatore.

“Ha fatto solo tanta serie C, qualche comparsa in serie B e un’esperienza fallimentare nella seria A rumena… è come affidare la nazionale al primo venuto”, si leggeva nell’articolo.

Nei giorni scorsi, si era diffusa la notizia di contatti diretti tra la Federcalcio libanese e l’ex allenatore, tra l’altro, di Foggia, Sanbenedettese, Hellas Verona e Grosseto.

Due settimane fa erano state annunciate le dimissioni del tedesco Theo Bucker come allenatore della nazionale libanese, dopo la mancata qualificazione alla fase finale delle qualificazioni per i Mondiali del 2014.

“Se dovesse esser scelto lui – scriveva L’Orient-Le Jour qualche ora prima dell’ufficializzazione dell’accordo – in che lingua si rivolgerà ai giocatori che negli ultimi anni hanno avuto un allenatore tedesco?”.

Qui sotto due foto della Federcalcio libanese dopo la firma tra Giannini e il presidente della Federcalcio Hashem Haydar.

Giuseppe Giannini dopo la firma a Beirut con Hashem Haydar della Federcalcio libanese giannini1