Siria, pensiamo anche al dopo?

Si chiama “Il giorno dopo. Sostenere la transizione democratica in Siria” ed è un documento di 133 pagine in cui si affrontano, per la prima volta nel dettaglio, tutti i temi cruciali con cui i siriani dovranno fare i conti nel dopo Asad.

E’ il frutto del lavoro di un gruppo di 45 membri di diverse sigle del dissenso all’estero e della diaspora siriana in Occidente, riunitisi attorno attorno a uno stesso tavolo in incontri svoltisi a Berlino negli ultimi sei mesi.

L’iniziativa è stata sponsorizzata dall’Istituto tedesco per gli affari internazionali e la sicurezza (Swp), diretto da Volker Perthes, uno dei principali esperti di Siria contemporanea, e dall’United States Institute of Peace (Usip).

A questo link è scaricabile il documento in formato PDF.