Pro-Bashar supporters in Daraa tonight, live or recorded?

(March 25, 2010) In attesa delle paventate manifestazioni anti-governative convocate per oggi, venerdì di preghiera, in tutte le città della Siria, e all’indomani delle annunciate “riforme politiche decise dal presidente Bashar al Assad”, la tv di Stato trasmette da ieri sera immagini di gente in festa “a Daraa”, epicentro delle violente rivolte (circa 40 morti), ma sui social network molti utenti affermano che si tratti di “immagini registrate relative al 2007″.
L’agenzia ufficiale di notizie Sana guida la campagna mediatica del regime baatista, al potere da quasi mezzo secolo, per assicurare che “il popolo siriano è col presidente Bashar al Assad”. Nella prima pagina del sito Internet della Sana si legge: “Un’atmosfera di soddisfazione regna a Daraa e nelle regioni dopo l’annuncio del pacchetto di decisioni e decreti emessi dal presidente Bashar al Assad”.
“Sono immagini registrate che si riferiscono a cortei organizzati dal regime nel 2007″, si legge sul “muro” del gruppo Facebook “Syrian.Revolution” che mentre si scrive conta più di 78.000 utenti. “Guardate la tv, trasmettono il passato come se fosse in diretta!”, afferma su Twitter un “attivista siriano”.
In serata, la tv di Stato ha anche aperto un “collegamento diretto telefonico con i telespettatori”, trasmettendo “in diretta” alcune testimonianze “spontanee” di sostegno al raìs siriano. L’emittente non ha però mai fornito ai telespettatori il numero di telefono a cui chiamare per intervenire in diretta.

Tag: , ,